23 marzo 2016

Gratin di Finocchi e Guanciale.


ON AIR
Gianna Nannini - Latin Lover

Questo post lo dedico a quel "genere umano" che almeno una volta nella vita si è sentito preso dalla confusione più totale, dai crampi allo stomaco che soffocano le emozioni, dalla stanchezza fisica e da quella mentale ma allo stesso tempo presi dalla felicità di vivere e di farlo come se fosse sempre la prima volta. 
Quello che mi sento di dirvi "genere umano" è che se non vi sembrerà di trovare una quiete da tutto questo sconvolgimento, una soluzione c'è sempre per sentirsi anche se solo pochi minuti in uno stato di quiete.

Sabato scorso ero per l'appunto in una specie di dramma esistenziale ed emozionale, poi ho guardato la mia cucina, ho pensato alla certezza del cioccolato che si addensa con l'uovo, la farina e lo zucchero e per un attimo mi sono sentita leggera. 
Era da un po' di giorni che elaboravo una ricetta ma non riuscivo a dedicarmi. In quella quiete momentanea sono riuscita a fare tutto con cura e dedizione ed estrema soddisfazione.
Questo per dire che una passione che sia cucinare, che sia ballare, suonare o ascoltare musica non può che inevitabilmente salvarci.
Non mollate "genere umano", io ci proverò insieme a voi!!!

GRATIN DI FINOCCHI E GUANCIALE
ingredienti
2 finocchi 
guanciale
30 gr di burro 
30 gr di farina
300 ml di latte
sale
noce moscata
pecorino

Preparare la besciamella e lasciarla raffreddare (qui la preparazione). Lavare e tagliare i finocchi sottili. In una padella calda aggiungere un filo d'olio e mettere le fette di guanciale lasciando cuocere per qualche attimo. Togliere il guanciale dalla padella e ripassare i finocchi nel grasso buttato fuori dal guanciale. Preparare il gratin sistemando i finocchi, già mescolati alla besciamella, in una pirofila, aggiungendo ad ogni strato le fette di guanciale. Cospargere di abbondante pecorino romano e infornare a 200° per mezz'ora abbondante.

ON THE TABLE
Tripel Karmeliet della Brouwerij Bosteels
birra dolce con note di frutta matura e una buona secchezza finale
in collaborazione con Diario Birroso


Il Gratin di Finocchi e Guanciale è il secondo piatto del Menù di Marzo di StagioniAMO. A tavola già trovate l'antipasto di Insalata di Finocchi, Sgombro e Mandorle preparato nella cucina di Coffee&Mattarello e il primo piatto di Spaghetti integrali con crema di Ricotta di Capra, Finocchi e Porri preparato nella cucina della guest star del mese Il Micio Sazio. Il dolce sarà servito fra una settimana e preparato nella cucina di Crumpets&Co, #staytuned