19 marzo 2015

Biscotti ABBRACCI Home Made (no all'Olio di Palma).

ON AIR
Negrita - Salvation

Da quando le etichette alimentari sono diventate più trasparenti, non so voi, ma il mio tempo difronte gli scaffali dei supermercati si è triplicato. È sorprendente ma non piacevole scoprire la quantità esagerata, credo si possa dire il 90%, di prodotti confezionati che contiene l'olio di palma. Si proprio quel grassaccio vegetale di scarsa qualità e basso costo.
Su un recente articolo, pubblicato anche sulla pagina facebook di StagioniAMO, leggevo che anche per i prodotti destinati ai neonati l'uso del grassaccio vegetale va per la maggiore. Incredula della notizia sono andata a verificare e ahimè è proprio così!!!!!

BASTAAAAAAAAAAA ci stanno inquinando!!!! 
Donne, massaie, uomini, nonni, genitori, fratelli, sorelle rimbocchiamoci le maniche e torniamo al tradizionale home made. Insegniamo da subito ai nostri figli a mangiare sano, a rispettare la natura favorendo frutta e verdura di stagione, a conoscere il profumo genuino del pane fatto in casa.

L'OLIO DI PALMA assunto nel tempo ostruisce le arterie....è pericolosissimo!!!!

Che poi l'home made è soprattutto organizzazione. Gli ingredienti base per preparare un buon dolce sono sempre quei tre: farina, zucchero e uova.....sempre meglio il burro invece dei grassi vegetali, ancora meglio l'olio extra-vergine di oliva. 
Pronti ad impastare? 
Io e mio figlio abbiamo iniziato con gli ABBRACCI. 

Buona giornata gente e abbiate cura della vostra salute.

BISCOTTI ABBRACCI HOME MADE
ingredienti 

frolla bianca
250 gr di farina 00
100 gr di burro
100 gr di zucchero
1 cucchiaino di miele
25 ml di latte
1 tuorlo
1 cucchiaino abbondante di lievito 
1 pizzico di sale 

frolla al cacao
250 gr di farina 00
100 gr di zucchero
1 cucchiaino di miele
100 gr di burro
30 gr di cacao
40 ml di latte
1 tuorlo
1 cucchiaino abbondante di lievito
1 pizzico di sale

Su una spianatoia, lavorare prima la frolla bianca e poi la frolla al cacao. Lasciare riposare le due frolle, avvolte nella pellicola, in frigorifero per circa 30 minuti.
Riprendere le due frolle dal frigo e formare le due metà degli Abbracci e unirle. 
Infornare a 180° per circa 20 minuti.

12 marzo 2015

#SpeedyFood01: Involtini di Speck con ripieno di Robiola e Senape.

ON AIR
Gianna Nannini - I Maschi

Di chiacchiere durante il giorno quante ne faccio, al telefono, a voce, per email e ultimamente quanto mi vengono bene i messaggi audio di whatsapp. Ecco questi sono i miei preferiti. Se poi ad interagire dall'altra parte c'è la mia amica food blogger del cuore, i messaggi audio mi piacciono ancora di più. In una mattinata ci raccontiamo di tutto. Stati d'animo, quello che abbiamo mangiato la sera prima, se i nostri uomini ci hanno fatto arrabbiare e poi loro tanti sogni, ci raccontiamo tanti sogni. Idee, progetti che a volte restano lì salvati nei messaggi audio ma a volte prendono vita.
Tipo qualche giorno fa, è saltata fuori l'idea di uno speedy food...cioè lei la mia amica food blogger mi dice: perché non fai una rubrica e la chiami speedy food?
Ad una cosa tipo era tempo che ci pensavo, le nostre chiacchiere mi hanno dato il LA per iniziare!!!

Cos'è lo speedy food
È quel cibo veloce che si prepara con al massimo quattro ingredienti. Non è assolutamente un cibo svuota frigo anzi, è un cibo pensato e che nasce dall'esperienza dei sapori vissuti. Lo speedy food è quel cibo che si mangia con un boccone solo e che non ha bisogno di posate al limite di un supporto come stuzzicadenti. E' quel cibo che si beve con il vino giusto e che quando lo porti a tavola fa sempre la sua porca figura!!! 

E per iniziare vi propongo uno dei miei speedy food di battaglia, di quelli pensati durante i primi anni della nostra vita di coppia. Si prepara davvero in un attimo circa un'ora, è perfetto come antipasto e da bere insieme ad un flute di bollicine.

E se manca l'ispirazione a preparare uno speedy food
Uscite di casa e con alla mano il vostro smart phone scaricate la nuovissima APP di Quandoo!!!
E' una piattaforma di prenotazioni ristoranti, ce n'è davvero per tutti i gusti. Dalla pizza napoletana all'hamburger americano, dal sushi al vegan.
E' sufficiente registrarsi per avere un elenco aggiornato dei migliori locali della città accompagnati da recensioni veritiere. 
E il divertimento continua anche dopo la prenotazione, perché una volta seduti comodamente al tavolo prenotato si accumulano dei punti, che danno diritto ad un voucher da utilizzare in uno dei locali aderenti all'iniziativa.

Pronti per prenotare con Quandoo??? 

INVOLTINI DI SPECK CON RIPIENO DI ROBIOLA E SENAPE
ingredienti
fette di speck
senape di digione
robiola
olio evo
sale 
burro

Mescolare insieme robiola e senape, aggiungere un pizzico di sale e un filo d'olio. Preparare le fette di speck e su ognuna spalmare una striscia di senape, aggiungere un cucchiaino abbondante di crema di robiola e arrotolare la fetta.
In un teglia da forno fare sciogliere un cucchiaino di burro e predisporre sopra gli involtini. Infornare e lasciare al caldo fino a quando il grasso dello speck inizia a sciogliersi. 
Mangiare caldi e con un solo boccone!!!

9 marzo 2015

Spaghetti con Vongole e Spinaci.

ON AIR
Patti Smith - People Have The Power

La storia racconta che il marinaio Popeye per sconfiggere il terribile fuorilegge Bruto, mangia scatolette e scatolette di spinaci e diventa più forte!!! 
Se da una parte questo episodio ha fatto crescere milioni di bambini nel dubbio del perché gli spinaci fossero in scatola, dall'altra ha favorito i coltivatori di spinaci, durante un periodo nel quale il consumo dei vegetali non era di certo associato a energia e benessere.

Le proprietà nutritive degli spinaci sono innumerevoli. È una verdura carica di ferro, vitamina A e vitamina C, protegge la vista e rinforza il sistema immunitario. In una dieta equilibrata gli spinaci non dovrebbero mai mancare, perché contribuiscono al benessere generale dell'organismo.
Attenzione però, esistono anche delle controindicazioni. Gli spinaci dovrebbero essere evitati da chi ha problemi di calcoli ai reni, chi soffre di osteoporosi e da chi deve guarire da fratture ossee. La ricerca ha dimostrato come l'acido ossalico, prodotto dagli spinaci, influisce negativamente sull'assorbimento del calcio.

Ma torniamo in cucina. Da queste parti abbiamo cucinato gli spanci insieme ai molluschi. Abbinamento niente male per dare un po' di colore al tradizionale spaghetto con le vongole senza troppo sovrastare l'inconfondibile sapore.

E voi, come preparate gli spinaci? Raccontateci la vostra ricetta sulla pagina  facebook di StagioniAMO.

SPAGHETTI CON VONGOLE E SPINACI
ingredienti
spinaci
vongole
spaghetti
aglio
gambi di prezzemolo 
peperoncino 
olio evo 
sale

Lessare gli spinaci in acqua bollente non più di 5 minuti così da non perdere le proprietà nutritive. Schiudere le vongole a fuoco lento con uno spicchio d'aglio, i gambi del prezzemolo e il peperoncino. Mettere a cuocere la pasta. Con l'ausilio di mix elettrico, passare gli spinaci aggiungendo olio e il sale. Unire gli spinaci alle vongole in padella già senza guscio. Mettere da parte una parte degli spinaci in salsa. Togliere la pasta ancora al dente e passarla in padella continuando la cottura aggiungendo poco alla volta l'acqua di cottura e in ultimo l'olio a temperatura frigorifero. Servire nei piatti aggiungendo la salsa di spinaci.