#18: Fusilli con Uva e Salsiccia (StagioniAMO nella cucina di CaffèBabilonia).

ON AIR
Lenny Kravitz - Again

Del fatto che sono una food blogger di non successo già ne ho parlato ieri.
Ma oltre a non esserlo perché non ho cucinato nulla di interessante, non lo sono perché spesso non ho voglia di postare.
Poi però capita che una sabato sera di settembre, la tua collega food blogger di StagioniAMO, peraltro amica di quelle con la tripla A maiuscola, invia un messaggio.
"Lunedì puoi postare tu per me, io non ce la faccio".
Io postare per LEI Lunedì ma è pazza!!!
Io non ho voglia di postare.
Altro messaggio.
"Però non ti voglio mettere nei casini".
Ecco che allora attivo il cervello e vedo la mia amica con la tripla A maiuscola, sperduta per le montagne piemontesi senza adsl e senza UVA da raccogliere per il primo piatto di StagioniAMO.
Questa immagine di LEI mi ha fortunatamente allontanato dal risponderle:
"Potresti postare Martedì" - mi avrebbe odiata.
Così che dopo aver deciso quale primo piatto preparare, ieri mattina alle ore 9.00 ero felicemente nell'ortofrutta del supermercato a comprare UVA.
Della Signora UVA vi racconto che a casa nostra è ancora più gradita quando si trasforma in Dio Bacco.
Mangiare e/o bere l'UVA rende belli e felici, ci protegge dalle infezioni virali e dalle infiammazioni, ci arricchisce di sostanze come i polifenoli e il resvetrarolo, preziosi e naturali antiossidanti.
Della Signora UVA troppe buone se ne potrebbero dire e allora buona abitudine mangiarne nella giusta quantità ma soprattutto buona abitudine non far mai mancare dalla tavola un salutare bicchiere di vino.

"Chi beve solo acqua ha qualcosa da nascondere"
Baudelaire 

Buona giornata.

FUSILLI CON UVA E SALSICCIA
INGREDIENTI
250 g di fusilli 
1 grappolo di uva
3 salsicce di prosciutto
50 g di burro
1 bicchiere di vino bianco
cipolla
parmigiano
prezzemolo
sale e pepe

Tritare lo spicchio di cipolla finemente e lasciarla a soffriggere con il burro. Unire le salsicce spellate e sbriciolate. Mescolare e sfumare con il vino bianco. Lasciare evaporare. Cuocere la pasta al dente.
Nel frattempo sgranare l'UVA, lavarla e asciugarla bene. Tagliare gli acini a metà e unirli alla salsiccia. Versare i fusilli e terminare la cottura in padella aggiungendo acqua di cottura. Aggiustare di sale e pepe. Mantecare a fuoco spento aggiungendo abbondante parmigiano e il prezzemolo. Servire a tavola e mangiare ancora calda.




ON THE TABLE
I Tratturi Sauvignon Malavasia - Feudi di San Marzano

Appuntamento a Lunedì prossimo nella cucina di LEI, Coffee&Mattarello


http://www.caffebabilonia.com/2014/05/stagioniamo-una-nuova-rubrica-dedicata.html

Commenti

  1. Tesoro caro... ma c'è da qualche parte un vademecum su come deve essere un food blogger di successo... e poi diciamocelo... ma bisogna essere di successo?... non ci basta essere solo noi stesse... appassionate di buona cucina, casalinga, quotidiana... vera e genuina ... e che postiamo quando cavolo ci pare... perchè mica ci sono obblighi con un blog!!! ;)

    Sei grande comunque... una vera amica con la tripla A ...ed una grande cuoca... perchè questo primo è favoloso!!! ...l'uva sgrassa questo piatto e lo arricchisce di dolcezza! :)
    E poi son d'accordo con Baudelaire ;)

    baci baci
    Terry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eeee grande Terry. Siamo come sempre sulla stessa lunghezza d'onda!!!!
      L'importante è essere di successo nella nostra quotidianità, curando quei particolari che rendono tutto ancora più prezioso.
      Comunque grazie del complimento "sei una grande cuoca" Mi Piace molto!!!!

      PS Baudelaire la sapeva lunga!!! ;-)

      Elimina
  2. Aahahahahahaha e così t'è toccato.. Marzia te ne sarà grata!! :-D Per quanto riguarda l'uva... come frutto lo consumopoco.. ma quando si trasforma in vino.. ahhh allora è tutt'altra cosa.. In bel bicchiere non manca mai sulla nostra tavola!!!!! Ottima invece è la tua ricetta..è un abbinamento particolare.. ma pensandoci.. sta benissimo... Mi piacerebbe proprio assaggiarla.. Bravissima mia cara.. baci e buon lunedì.-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E brava tesora!!!!
      Per fortuna che a Ric piace il vino, non come le melanzane!!!!!
      Vai con il primo, un successone!!!!
      Bacio a te

      Elimina
  3. Fede un blog è bello perchè non bisogna dar conto a nessuno e può tranquillamente assecondare i nostri stati d'animo. Alla fine è bello ed "arriva alle persone" se ci rispecchia davvero.
    Ma parliamo di cose serie: adoro l'agrodolce e devo proprio farla questa cavolo di pasta con uva e salsiccia!!! Wow!

    RispondiElimina

Posta un commento