30 agosto 2013

Nove mesi.

ON AIR
Rita Pavone - Viva la pappa con il pomodoro

Era il 30 di nove mesi fa quando siamo tornati a casa in tre.
Da quel momento un susseguirsi di turbolenti emozioni sono state parte di noi.
Emozioni belle.
Emozioni difficili.
Emozioni che mi hanno messa ad un angolo a piangere ininterrottamente. 
Per un ruolo che rifiutavo.
Per un compito che mi toglieva ogni energia.
Giorni e giorni durante i quali mi sentivo azzerata come un game over.
Giorni durante i quali ho pensato di tutto.
"Rivoglio i miei tempi" "Rivoglio la mia vita" "Rivoglio avere tempo per fare quel viaggio lì".
Poi succede che quei mesi passano.
Ti ho guardato.
Ti ho sentito, annusato, baciato....e finalmente amato!!!
E proprio così mi accorgo che la mia vita sei TU, la riempi ancora di più, gli dai un senso unico, un obiettivo ancora più forte, la colori, la incasini, la paralizzi, la scandisci, la rapisci, la scrivi insieme a me.....la ami per quella che sono!!!!

Buon mesiversario Vita Mia.
Tua Mamma.

P.S. Per tutte le neo mamme o per chi presto lo diventerà. Il post partum è un momento delicato durante il quale ogni donna ha diritto di essere aiutata, compresa, sostenuta. Ogni emozione vissuta anche quelle brutte, sono parte della stessa storia e fare finta di nulla sarebbe ancora più dannoso. Chiedere aiuto ad un'altra mamma, ad un'amica o a chiunque altro è l'atteggiamento più salutare da assumere.
Chiediamo aiuto, non temiamo di essere giudicate, non abbandoniamoci ....per noi e per loro, che nel primo anno di vita vivono di noi!!!!

10 commenti:

  1. Quegli angoli di lacrime e quella paura di non essere all'altezza ti hanno resa più forte, consapevole del ruolo bellissimo e difficile che hai ora...anche solo scrivere delle tue difficoltà è un gesto coraggioso e unico. Non siamo femmine robot industruttibili,anzi. Queste righe che riassumono il tuo percorso lo raccontano,ma raccontano anche di una rinascita...sei cresciuta anche tu insieme a quel piccolo rockettaro, che diventa sempre più bello. Oggi, a 9 mesi di distanza, confermo in pieno quella mail...voi tre insieme siete un'energia pazzesca, contagiosa e pulita :) e tu, amica mia, sei una mamma e una donna meravigliosa! Vi adoro :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con gli occhi pieni di lacrime che ti scrivo grazie e ancora grazie per quella mail lì!!! Ricordo ogni attimo mentre la leggevo, sentivo il cuore sorridere di gioia e l'emozione colmare gli occhi...e dopo il nostro incontro ha preso ancora più spessore.
      Popeya mia ho così tanta voglia di rivederti e trascorrere del sano tempo insieme!!!

      Elimina
  2. questa foto...quei momenti...gli sguardi, il vostro cercarvi, quel filo invisibile che unisce in un legame unico e speciale mamma e figlio, quella mamma così speciale, forte, coraggiosa e quel bimbo che cresce bello sorridente, sereno, forte, curioso...grazie alla sua mamma rock!! questo e molto altro non lo dimenticherò mai!
    auguri tesori miei!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesoro mio per tutte le volte che ci sei stata in questi mesi....che ci hanno fatto avvicinare come non mai!!!
      Je t'adore.

      Elimina
  3. Mi sono venuti i brividi...... e quella foto...e le tue emozioni scritte qui.. e i consigli sulla depressione post partum.. quante ne sento.. ma l'importante è come dici tu... non stare sole.. ma parlare.. sfogarsi e non vegognarsi!!! Ti abbraccio forte.. e buon 9° anniversario a Lollo!!!!!! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella mia ciao, non mi stancherò mai di dirlo. C'è ancora troppo silenzio intorno a questo momento. Arrivare impreparate o con la convinzionene che tutto sará subito come si desiderava...é altamente dannoso!!!!
      Ti abbracciamo forte anche noi.

      Elimina
  4. Mi hai fatto venire il magone e ho ricacciato indietro le lacrime. Ho sofferto anch'io di quella cosa di cui tu parli e non è stato facile, me lo ricordo ancora anche se la cucciola ha sei anni.
    Non è stato facile e tu hai reso ogni sensazione, il senso di vuoto, di inadeguatezza, la rabbia per la mancanza dei propri spazi vitali e dei propri spazi creativi. Però poi ci si accorge all'improvviso che è accaduto un miracolo. Un dono grande e inaspettato, più grande di noi che ci fa battere forte il cuore. Ti ho sentito, annusato, baciato e finalmente amato... un abbraccio e grazie Fede!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stefania, grazie a te x questa splendida e importante condivisione.
      Sono davvero tante le neo mamme che vivono questa difficoltà e sono altrettanto quelle che non ne parlano per timore, perché il dovere le mette a testa bassa.
      L'esperienza di tante mamme (alcune conosciute qui) mi ha aiutato a superare quel momento.
      Continuandone a parlare, spero anche io di poter aiutare chi ne ha bisogno.
      Grazie.
      Kiss

      Elimina
  5. Ho la lacrimuccia a leggere queste parole Fede..
    Mi sono sentita così vicina a te anche se eravamo distanti, ti ho pensata così tanto, e saperti, leggerti, così serena e felice non sai che gioia mi dà..
    Se ti avessi adesso qui davanti ti stritolerei con un abbraccio, e darei un baciotto grosso grosso al piccolo Lorenzo, la tua vita!
    Ti auguro ogni bene carissima amica lontana ma vicina, spero di vederti presto.
    VVB, Roby <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Roby cara senza il tuo sostegno certi momenti non li avrei superati così come ho fatto.
      Sei stata determinante e preziosa.
      Le tue mail saranno da sempre custodite;-)
      Anche noi vogliamo bene a voi!!!!

      Elimina