Zuppa di Cipolle (e le parole belle).

E poi metti un giorno ricevi un messaggio. 
Parole belle che arrivano dritte al cuore.
Un po' per la sorpresa nel riceverle. 
Un po' perché parole così belle non sempre capita di sentirle. 
Parte di quelle parole, recitavano così:

"se la nostra conversazione fosse stata un tema ti avrei scritto: 
apprezzo molto la tua capacità di analisi e di rielaborazione personale;
la chiarezza espositiva e la scelta accurata del lessico usato."

Parte di queste parole, per anni, ho desiderato vederle scritte quando la Prof. di italiano riportava i temi.
Ma l'incompatibilità e la poca simpatia reciproca, non regalarono mai la soddisfazione al mio impegno. 
Oggi, a distanza di anni, leggere parole così belle mi riempie l'anima. 
Completa una parte di me, convincendomi che dopottutto non ero così sbagliata.
Mi piace riconfermare, qui, la stima a chi un giorno ha deciso di dedicare parte del suo tempo per scrivere un messaggio così prezioso. 

ZUPPA DI CIPOLLE
INGREDIENTI per 4 persone
1 kg di cipolle
100 g di burro
3/4 cucchiai di farina 00
2 litri di acqua
100 g di parmigiano grattugiato
100 g di gruviere grattugiato grossolanamente
2 cucchiaini di paprika
sale e pepe

Tagliare le cipolle a fettine sottili e cuocerle in bianco nel burro. Quando saranno ben cotte (quasi sfatte) aggiungere la farina e mescolare bene per evitare che si formino grumi. Unire l'acqua e fare sobbollire a fiamma bassa per almeno mezz'ora. Aggiungere la paprika, i formaggi e aggiustare con sale e pepe.


Commenti

  1. Caspita se lo è.. e lo condivido anche!!!!! sai come la penso su come scrivi.. sulle emozioni che trasmetti!!! E su sta zuppa che ti dico??? che la vorrei adesso.. c'ho na fame!!! smack cara

    RispondiElimina
  2. che meraviglia.. che emozione leggere quelle parole! bhe, la zuppa è stupenda! baci

    RispondiElimina
  3. le emozioni sono "il sale" della vita...zuppa sfiziosa, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia, condivido assolutamente.

      Elimina
  4. una versione molto golosa di zuppa di cipolle :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chi si rivede da queste parti!!!
      Grazie ;-)

      Elimina
  5. Beh, tu lo sai, te lo dico sempre... adoro leggerti <3 Queste parole devono essere state un'emozione immensa, che bello :) Buonaaaaa questa zuppa! :D Un abbraccio stritoloso, buona serata! :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vale bella ;-)
      Buona serata a te

      Elimina
  6. Io l'ho sempre detto che se si ha un talento, prima o poi verrà fuori!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho sempre pensato anche io ma x anni sono stata convinta valesse solo per gli altri.
      Con il tempo ho acquistato più fiducia.
      Grazie tesoro

      Elimina
  7. Fede,
    purtroppo gli insegnanti non sempre hanno la capacità di capire quali sono i talenti degli alunni. Ci sono immersa fino al collo nel rapporto con gli insegnanti..:-/
    L'importante è che certe soddisfazioni uno se le prenda poi, nella vita, a volte valgono molto di più i riconoscimenti che ricevi da persone che ti sorprendono e te li 'porgono' quando meno te lo aspetti. E fanno tanto bene.
    Adoro la zuppa di cipolle...e siccome disinfettano, con questa influenza, mi farebbe pure bene!
    Ti abbraccio forte. Roberta ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Roby,
      come è vero quello che scrivi.
      Le soddisfazioni che ci prendiamo ora sono di gran lunga più formative e più belle.
      Però certo a quell'età ci si rimane male quando un prof. si rifiuta di comprendere o quantomeno provare a capire.
      Ti abbraccio forte amica e riguardati.

      Elimina
  8. E com'è che ogni volta che passo di qui mi sembra di sapere già l'effetto che mi farai con i tuoi i modi, le tue righe, la tua anima che traspare da dietro lo schermo e invece puntualmente mi spiazzi? Popeya, che bello leggerti dopo il live. Le tue parole oltre a essere belle sanno di vero e di buono, è come sentirti raccontare, con gli occhi che brillano :) questa zuppa di cipolle dev'essere una bomba per il raffreddore romano, come dice anche Roberta qui su :) me ne mandi un piatto al volo? :D Ti (vi) stringo forte forte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Popeya mia grazie!!!
      E' una figata leggere i post dopo il live?!?!?!
      Anche se Popeya io ancora non realizzo. Questi giorni ripensavo a tutti i momenti e ho l'impressione di perdere sempre qualche particolare.
      Non vedo l'ora di avervi qui con noi!!!
      ;-)

      Elimina
  9. Brava manca una cosa lo sherry secco o simile prova la prossima volta suggerimento dell'amica francese. Buuonaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa ciaooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Suggerimento segnato!!!
      La prox volta ti chiederò qualche accorgimento.
      Grazie cara, un kiss

      Elimina
    2. Ma figurati non sono una foodblogger ma ho un amica francese che ogni volta che viene mi fa la sua zuppa vecchia ricetta di mamma,tramandata.
      Posso solo dire che è molto buona ma la tua ha quel tocco piccante che è molto personale. Perdona sta vecchietta...che non riesce a stare zitta...un abbraccio.

      Elimina
  10. Purtroppo ci sono pochi fortunati che nella vita hanno incontrato prof che li hanno davvero capiti o che ne hanno capito davvero i talenti....poi col tempo fortunatamente qualche soddisfazione uno riesce a prendersela e allora ti ritornano in mente i prof...se capissero che a volte combinano dei guai ci andrebbero più cauti...va be' questo è un altro discorso!!!!!
    Amo la zuppa di cipolle....me ne hai fatto venire una voglia...ecco che l'idea per la cena è venuta!!!!

    A presto
    monica

    (fotocibiamo)

    RispondiElimina

Posta un commento