12 febbraio 2013

Heineken.

E poi c'è la birra di sempre, di ogni momento trascorso.
In lattina, di ritorno da lavoro quando fuori sono 40 gradi. 
In vetro da 33 cl nelle pizzerie a taglio. 
Il giorno di Ferragosto sulla spiaggia della Malvarrosa.
A Postdamer Platz la notte dell'ultimo dell'anno.
L'8 novembre 2009 fuori al Madison Square Garden.
Nell'appartamento francese.
Nel cuore della notte percorrendo ininterrottamente, su e giù, La Rambla.
Il 19 luglio 2009 a Camp Nou, durante il concerto del Boss.
Al tramonto sulla spiaggia di Peschici.
All'aeroporto di Palermo durante la lunga attesa di un volo per Roma.
Al Flame Pub di Aja Pelaja.
Passeggiando lungo l'Amstel.
A casa.
In solitudine.
In compagnia.
Immersa nei pensieri.
Immersa nei ricordi.

HEINEKEN (OLANDA) è una classica birra lager che si contraddistingue per la sua limpidezza e la gradevole aroma ai cereali. Il suo colore è oro paglierino e il suo gusto è di luppolo. La schiuma è compatta e persistente. 
La temperatura ideale per essere servita è compresa fra 5° e 7°. Il bicchiere consigliato è la pinta.


4 commenti:

  1. ehehehe io non amo la birra! hihih un abbracciocara.. a te a voi!! smack :-)

    RispondiElimina
  2. Ciao Fede :) A me piace molto la birra e la Heineken è una delle mie preferite ;) Un bacione, buon carnevale :**

    RispondiElimina
  3. Anche a me piace tanto la Heineken. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  4. Io passo solo per salutarti...perché come a Claudia..nemmeno a me piace la birra..sono schifosamente astemia...ma una astemia 'strana' però..perché se mi offri un mojito, amica, me lo bevo allegramente!!!
    eh si! io solo superalcolici!!! ah!ah!ah!
    Ti abbraccio, Roberta ;-)

    RispondiElimina