5 luglio 2012

Ricetta bianco e nero: Pesto di Basilico, Nocciole e Mandorle.


Quella inaspettata croccantezza.
Quando il coltello taglia sul tagliere. 

Quella inaspettata croccantezza sotto ai denti.

Quella inaspettata croccantezza con lo zampino della frutta secca. 
La frutta secca perfetta nei dolci.
La frutta secca sfiziosa nel piatti salati.
La frutta secca ideale per riempire il buco della fame. 

Quella inaspettata croccantezza imparata durante un corso di cucina. 
Quando osare in cucina non era ancora ben chiaro. 

Quella inaspettata croccantezza in un pesto di basilico. 
Quando le foglie così profumate meritano un degno compagno: nocciole e mandorle
Per quella inaspettata croccantezza. 

PESTO DI BASILICO, NOCCIOLE E MANDORLE
INGREDIENTI 
per 100 g di basilico
2 spicchi d'aglio
12 cucchiai da cucina di parmigiano
4 cucchiai da cucina di pecorino
1 bicchiere di olio evo
un pugno pieno di nocciole
un pugno pieno di mandorle
sale

Mettere insieme gli ingredienti in un mixer avendo cura di sminuzzarli prima con un coltello così da non subire troppo il calore delle lame, una volta nel mixer in funzione.
Aggiungere la frutta secca per ultimo che deve rimanere di un taglio grossolano. 
Aggiustare di olio anche oltre la dose consigliata. 


E ancora quella inaspettata croccantezza buona per un primo piatto. 
Un primo piatto di pasta corta. 

I fusilli.


14 commenti:

  1. Mi piace questa croccantezza in questo favoloso piatto! da provare! buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Kappa, una buonagiornata anche a te ;-)

      Elimina
  2. Se penso a quando una decina di anni fa un cuoco mi parlò di pasta al cacao...non credevo alle mie orecchie! Quando osare in cucina non era ben chiaro :)
    Mi piace un sacco l'aggiunta di mandorle ma soprattutto di nocciole nel pesto, la nocciola infatti rispetto alla mandorla ha un sapore più accentuato, hai osato bene tesoro!
    bacioni :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cosa leggono i miei occhi: pasta al cacao!!!! Quasi sembra che osare in cucina resti un materia sempre poco chiara.
      L'aggiunta delle nocciole anche io la preferisco, il sapore é più deciso e accattivante.
      Grazie tesoro, un kiss grande.

      Elimina
  3. Passo di qui per caso e guarda cosa trovo: un pesto leggero e croccante sicuramente da provare! :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ely della condivisione, un kiss.

      Elimina
  4. Mi hai fatto sbavare mentre leggevo il post! Quanto amo la frutta secca.. un pò meno le migliaia di calorie che contengono.. :-( sigh.. Buonissimo un pesto al basilico con mandorle e nocciole anzichè i soliti pinoli.. Anche a me piace variarle spesso nei pesti.. smackkkkk

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai peró un po di frutta secca ci vuole...è così buona!!!
      A me gusta molto anche nello yogurt bianco ;-)
      Ma te e ric siete ancora a dieta????
      Kiss

      Elimina
  5. Un pesto croccante e sicuramente buonissimo.Ottima variazione al solito pesto.Ciao.

    RispondiElimina
  6. Ciao, anche noi adoriamo la frutta secca: mandorle, nocciole, pistacchi, pinoli, noci ed anacardi sono le piccole aggiunte alle ricette che fanno la differenza.
    Ottima l'idea di questo pesto di basilico arricchito, e perfetto per condire la pasta!
    baci baci

    RispondiElimina
  7. Un'ottima variante potrebbe essere quella con anacardi e pistacchi, ottimo suggerimento.
    Grazie della condivisione ;-)

    RispondiElimina
  8. Fedeeee bellissime le foto, hanno un qualcosa di affascinante in bianco e nero, bella scelta! E il pesto..io conosco solo il classico anche se non l'ho mai fatto, ma la frutta secca e la croccantezza che danno l'adoro!! Mi fido di te e chi lo sa che prima o poi oserò anche io!
    Ti abbraccio forte

    RispondiElimina
  9. meravigliosoooo il tuo primo copiooooo

    RispondiElimina