21 febbraio 2010

Torta di Carote

Ve la ricordate la CAMILLA? Quella deliziosissima merendina dal colore arancione della Mulino Bianco...si proprio quella tonda e soffice...al gusto di carota. A parte credo che tra gli scaffali dei supermercati ancora si trovi ma prepararla in casa è tutta un'altra storia di genuinità.
Qualche tempo fa quella mattacchiona di Marzia, ha pubblicato sul suo blog la ricetta diella sfiziosa tortina arancione. Il mio palato è letteralmente impazzito e incuriosito non ha potuto aspettare troppo! Ecco che vi posto il mio esperimento carotoso.
Per preparare la torta occorrono: 250 g di carote - 130 g di zucchero di canna - 4 uova - 100 g di mandorle - 50 g di nocciole - 100 g di fecola - 50 g di farina integrale - 1 bustina di lievito - buccia grattugiata di un'arancia. Sbattere i tuorli con lo zucchero fino ad un composto chiaro e spumoso. Grattuggiare le carote, tritare le mandorle e le nocciole e unire tutto insieme al composto di zucchero. Aggiungere la buccia grattugiata dell'arancia, la fecola setacciata con il lievito e la farina integrale. Montare gli albumi a neve ben ferma e unire al resto dell'impasto. Amalgamare bene e versare in uno stampo imburrato quanto basta. Infronare a 180 gradi per max 50 minuti.
Svegliarsi la mattina e fare colazione con una tazza calda di caffe e latte e una fetta di torta alle carote, dona alla giornata un entusiasmo colorato.....anzi...arancione!!!
E dopo che vi siete gustati una fetta, non dimeticate di passare al post precedente e lasciare un messaggino così da partecipare all'estrazione che ci sarà tra una decina di giorni. Il nome sorteggiato vincerà un piccolo dono home made ;-)

19 febbraio 2010

E oggi....festeggiamo con linguine e pachino!!!!

E oggi giornata di festeggiamenti!!! Sono a casa a girovagare tra musica, blog, chiacchiere al telefono e un primo piatto gustoso!!!
E proprio mentre navigo nell'etere e nello specifico nel mio blog, scopro che quello passato è stato il posto numero 100!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Evento assolutamente da festeggiare con un gesto carino cioè quella di ringraziare tutti voi che mi avete sempre seguito e sostenuto in questa simpaticissima esperienza. Mi piacerebbe ringraziare tutti con un piccolo dono ma tutti siete davvero tanti e allora ecco che nasce un' idea!!!
L'idea non è proprio la mia perchè girando per altri blog c'è già chi lo fa. Giungo al sodo!
Tutti coloro che lascieranno un messaggino a questo post potranno partecipare all'estrazione per vincere un dono completamente home made....fatto con le mie mani!!!!
Diciamo che c'è tempo una decina di giorni per partecipare, dopodichè passiamo all'estrazione quella casareccia che sarà mia cura documetare;-)
Oltre all'idea non mi sono fatta mancare neppure un primo piatto di quelli intramontabili che sicuro in passato ho già postato ma è più forte di me non ripostarlo ogni tanto!!!
Linguine con pomodori pachino: scaldare un filo d'olio con aglio e peperoncino. Tagliare a pezzetti i pachino e lasciare cuocere, aggiungere sale e pepe. Cuocere le linguine per 9 minuti, unire al condimento e ripassare su fuoco vivace per qualche minuto senza dimenticare di aggiungere una piccola manciata di prezzemolo...slurp....e buon appetito!!!

10 febbraio 2010

Il Limoncello di Collefiorito

Qualche giorno di pausa ma assolutamente senza stare con le mani in mano!!! Con fierezza che vi posto il Limoncello home made dall'albero di limone alla lavorazione.
Prima di tutto cogliere o comprare 4 limoni, sbucciare e mettere le bucce in 400 ml di alcol puro e lasciare in infusione per una settmana abbondante.
Trascorso il periodo di riposo, preparare lo sciroppo unendo 400 ml di acqua a 400 g di zucchero. Mescolare fino a quando lo zucchero non si scioglie completamente. Allo sciroppo, aggiungere l'alcol filtrandolo ed eliminando le bucce!!!

2 febbraio 2010

Il giorno della Marmotta

E il giorno della Marmotta l'abbiamo festeggiato preparando un deliziosissimo e sempre gradito muffin alle noci.
Oggi su yahoo.it è stato pubblicato un articolo per l'appunto dedicato al giorno della Marmotta.
La leggenda racconta che nella giornata del 2 febbraio, in Pennsylvania, la marmotta di nome Phil stabilisca quanto durerà l'inverno e che clima ci aspetta nei prossimi giorni. Il giorno della marmotta è un'antica tradizione popolare: se la marmotta esce dalla sua tana e non vede la sua ombra perchè nuvoloso, l'inverno finirà presto; se la marmotta esce dalla sua tana e vede la sua ombra perchè il cielo è terso, si spaventerà e rientrerà velocemente nella sua tana comunicando che l'inverno durerà a lungo.
Su questa curiosa tradizione è stato girato anche un film molto carino da vedere: Ricomincio da capo - Il giorno della marmotta con Bill Murray e Andie MacDowell.
La ricetta dei muffin la trovate nei miei post precedenti. Con le noci, è un'ottima variante, ideale per questo periodo freddo.