26 ottobre 2010

Civita di Bagnoregio

Lo scorso fine settimana, breve parentesi fuori porta per goderci la meraviglia di uno dei borghi più belli d' Italia: Civita di Bagnoregio in provincia di Viterbo. Piccolo paese di 8 abitanti, appollaiato sul tufo che frana.
Ad aspettarci un belvedere che annuncia una giornata ricca di sorprese e sapori.
Definita da Bonaventura Tecchi "la città che muore" perchè destinata a sgretolarsi lentamente ma completamente a causa dell'azione delle piogge e del vento e dall'erosione continua dei due torrenti che scorrono alla base del colle sul quale sorge.
Il destino di questo borgo, regala ancora di più un paesaggio irreale dipinto dai colori dorati del tufo e da quelli crepuscolari dell'argilla. Un posto unico collegato al resto del mondo da un ponte di 300 metri, da percorrere lentamente per perdersi nel silenzio della vallata.
E passeggiando nel medioevo, d'obbligo la tappa per un assaggio ai prodotti tipici locali. Ottima la lavorazione della carne suina da gustare alla brace presso La Bruschetteria che attraversando Piazza Duomo sentirete il profumo dalla prima cantina aperta sulla destra.
Tipici i Piciarelli o Spaghettoni, pasta acqua e farina che affonda le sue radici nella notte dei tempi quando venivano cotti e conditi con un pò di lardo soffritto facendo così la gioia dei commensali durante le festività.

Una gita fuori porta "ai confini del mondo" dove il tempo sembra fermarsi e la quiete regna sovrana.

11 commenti:

  1. ...Popeyaaaa mia, ma che bel resoconto :) non conoscevo questo borgo...nella prima foto (stupenda!)sembra davvero irreale...e anche l'inesorabilità del suo destino è molto suggestiva...mi hai fatto venire i brividi, tesò!e poi il ponte con il modello personale ;)...ahoooo ma quanto sei brava con sta macchina fotografica???? :) un abbraccione forte!

    RispondiElimina
  2. @marzia:percorrere il ponte è na roba troppo suggestiva!!!
    che te credi popeya, vado sempre in giro attrezzata di modello dovesse capitare qualche ponte per scatto b/n!!!
    stavo per andare a vedere cosa hai combinato..corro corro prima che sono KO completamente!!!
    bacio

    RispondiElimina
  3. amichetta!!!!!!!!!! sei stata a Civita di Bagnoregio!!!! un luogo incantata, molto suggestivo e come dici tu dove il tempo sembra fermarsi!!
    ci sono stata qualche anno fa, un giretto tra Orvieto, il lago di Bolsena e la magica Civita!!!
    ricordo la bellissima passeggiata per arrivare e la meravigliosa vista della città in lontanza :) una grande emozione, un luogo unico!!!
    l'hai raccontato con poesia, amore, passione, come solo tu sai fare!!! bellissime le foto!!! e fichissima tu intenta ad assaporare sapori tipici :)
    grazieeeee mi hai fatto rivivere bellissimi ricordi e vivere stupende emozioni!
    grazieeeee

    RispondiElimina
  4. @chiara:me lo sentivo che c'eri stata...respiravo la tua magia!!!
    visto che luogo incantato???sono rimasta assolutamente senza parole e poi tutta quella quiete mi ha rilassato e rigenerato, una sosta a guardare la vallata è tra i ricordi più intensi.
    grazie amichetta e bacio

    RispondiElimina
  5. è un luogo magnifico grazie di avermelo fatto rivedere

    RispondiElimina
  6. Ci sono stata anche io!!!!!! mi ha fatto una strana sensazione.. hai visto su quel ponte che cavolo di vento????? bellissima.. molto suggestiva... bacioni e buona giornata ;-)

    RispondiElimina
  7. @gunhter:fantastico ci sei stato anche tu!!!

    @claudia: ciao claudia, anche per noi bella sensazione...molto suggestiva!!noi abbiamo beccato una piacevole giornata, nn c'era molto vento e al sole era anche caldo!!!
    buonagiornata anche a te ;-)

    RispondiElimina
  8. la vista sulla vallata!!!! che sensazioniiii!!! non riesci a staccarti da quei panorami!!! ricordo che siamo rimasti nn so quanto seduti sul muretto con lo sgurdo rapito dalla bellezza della valle!

    RispondiElimina
  9. @chiara: come non lasciarsi rapire da tanta bellezza!
    bacio

    RispondiElimina
  10. E' splendido quel paesino arroccato, sembra un mondo incantato. Non lo conoscevo, grazie per avermelo fatto scoprire attraverso questo tour virtuale. Un bacione

    RispondiElimina
  11. che meraviglia....le tue foto sono davvro belle e grazie per avermi fatto conoscere un luogo che non avevo mai sentito nominare...buona serata ciao katia

    RispondiElimina