CheeseCake.....il primo

Dopo una carrellata di deliziosi cheese cake gustata tra i blog di tutto il mondo, mi decido a mettere le mani in pasta e a farne uno io. Avevo segnato la ricetta salvando il link del blog di Fior di Frolla: una fantasiosa maga del cheese cake! Quello che mi ha fatto completamente perdere la testa è stato il suo CHEESE CAKE AL COCCO che come primo esperimento ci ha lasciato tutti molto contenti e curiosi di rimettere la nostra fantasia in pasta.
La mia ricetta ve la segno qui sotto:
INGREDIENTI
per la base
250 g di oro saiwa
100 g di burro
per il ripieno
250 g di panna da montare
400 g di philadelphia YO
80 g di cocco
90 g di cioccolato
3 cucchiai di zuccero a velo
3 fogli di gelatina
2 cucchiai di rum
Mettere a sciogliere il burro in un pentolino e nel frattempo tritare nel mixer i biscotti. Appena pronoto il burro, unire ai biscotti e continuare con il mixer. Mescolare con un cucchiaio così da amalgamare bene il composto. Preparare il fondo dello stampo a cerniera con un foglio di carta da forno, versare il composto di biscotti e livellare con il dorso del cucchiaio fino ad ottenere una superficie uniforme. Mettere in firgo e lasciare per la durata di preparazione del ripieno.
Ammollare i fogli di gelatina in acqua fredda per dieci minuti (o seguire le indicazioni riportate sulla confezione). In una ciotola lavorare la philadelphia Yo con lo zucchero a velo fino ad ottenere una crema, unire le gocce di cioccolato e la farina di cocco e amalgamare con cura. A parte montare la panna e appena pronta unire in più riprese alla crema di philadelphia.

In pentolino versare il rum e unire i fogli di gelatina ben strizzati, lasciare fondere a fuoco basso per qualche minuto. Unire a tutto il resto del ripeno e mescolare velocemente.
Versare tutto nella base di biscotti e livellare sempre con il dorso del cucchiaio. Guarnire sopra con la farina di cocco e lasciare in frigo a raffreddare per almeno 4 ore (meglio prepararlo il giorno prima). Togliere dal frigo al momento di servire.
A parte la scelta degli oro saiwa che non è stata tra le più azzeccate, era davvero gustoso...un viaggio tra i sapori e ricordi del nord europa!!!

Commenti

  1. Paprika14:22

    Al posto degli oro saiwa devi provare i biscotti digestive di mcvite; fantastici! Se poi vuoi dei biscotti con meno aromi, e schifezze varie basta che provi dei biscotti bio ai cereali, quelli tondi che ricordano i grancereali della barilla. Buoni e più salutari.

    RispondiElimina
  2. @paprika: la ricetta originale consigliava proprio i digestive ma ho preferito evitarli proprio per la quantità di aromi e schifezze varie...tanto per rimanere in tema ;-)
    la prossima volta provo con i bio cereali!!!

    RispondiElimina
  3. L'inaugurazione della prova cheese cake è caduta su un gusto che a me piace moltissimo. Il cocco lo adoro, peccato che piaccia solo a me in famiglia! No so perchè ma come biscotti per la base ci vedrei bene i grancereale alle fave di cacao. Dici che sono golosa?
    Un bacione, buona domenica

    RispondiElimina
  4. bravissimaaaaaaaaaa...è una delizia!!!!!!un abbraccio!

    RispondiElimina
  5. Beh come prima volta direi che è andata benissimo!! Dev'essere molto buono ;) Un bacio!!

    RispondiElimina
  6. @federica: ciao fede, grazieeee!!!anche a me il cocco piace moltissimo...adoro il gelato al cocco!!!per i biscotti grazie, mi stanno tutti consigliando i gran cereali però alle fave di cacao sei la prima!!!bacio

    @federica:grazie fede ;-)

    @laura:grazie laura, esperimento riuscito abbastanza bene peccato per la base ma recupererò!!!

    RispondiElimina
  7. Brava Federica è uno spettacolo di golisità!!! un bacio tesoro e buona Domenica

    RispondiElimina
  8. Bellissima sta cheese!!!! e poi già che ha il cocco!!! me ne passi una fette Fè??? Baci e buona domenica :-D

    RispondiElimina
  9. ciao amichetta!!
    ma sai che proprio ieri sera a cena da una mia amica ho mangiato proprio la cheesecake!!! l'ha fatta seguendo la ricetta della mamma di una sua amica canadese, ( digestive e burro, philadelphia zucchero, uova e succo di limone in forno 1/2 ora poi uno strato di yogurt intero amalgamato a zucchero e succo di limone, in forno altri 10' in frigo e poi servita con marmellata)

    è uno dei nostri dolci preferiti!!!
    qui ne andiamo tutti matti!!!!
    se ti dico come la faccio!! dovrei proprio vergognarmi, tutto è tranne che una cheesecake, per la base un tempo utilizzavo dei biscotti al cioccolato ( versione sfacciatemente troppo golosa e da poco abolita)
    ora utilizzo dei biscotti della coop al grano saraceno e zucchero di canna, nn sono i più indicati ma quando ci scatta la voglia di cheesecake sono sempre senza i biscotti giusti e così ...
    niente burro ma solo un pò di latte per amalgamare la base, formaggio cremoso ( quello che capita) un pò di zucchero 1-2 uova
    in frigo ( quando ci arriva) e dopo qualche ora ce la mangiamo con marmellata ai mirtilli

    proverò la tua!!!!
    baciiii

    RispondiElimina
  10. @luciana: grazie mille, una buona domenica anche a te ;-)

    @claudia: assolutamente si,è un piacere condividere con te certe golosità!!!un abbraccio clà ;-)

    @chiara:ciao amichetta!!! la versione sfacciatamente troppo golosa me gusta mucho perchè abolirla?!?!?
    per la prossima volta pensavo proprio di prendere i biscotti della coop che prendi tu. senza burro riesce lo stesso???

    RispondiElimina
  11. all'inizio si è sempre un po' titubanti ma poi si scopre un mondo nuovo e molto gustoso.io almeno ho vissuto così la mia prima cheese cake!

    RispondiElimina
  12. @lucy:hai ragione, anche per me un inizio goloso...nn vedo l'ora di provarne un'altra ;-)

    RispondiElimina
  13. più o meno
    la base ha una consistenza diversa e tende a rimanere un pò attaccata alla carta forno :( ma così riduco calorie e grassi visto che Sa quando mangia nn si regola! fin quando nn la vede finita nn smette

    RispondiElimina
  14. come debutto..mamma mia, una meraviglia!!!
    bacioni

    RispondiElimina
  15. a me da l'idea di un dolce molto buono, io al posto dellìoro saiwa utilizzo dei frollini integrali, se può esserti utile

    RispondiElimina
  16. @mirtilla: grazie;-)

    @gunther:segno il suggerimento anche integrale deve essere ottimo!!!
    la gelatina per il ripieno la utilizzi?

    RispondiElimina
  17. Un debutto in grande stile per questo golosissimo cheesecake!!! Gli oro saiwa vanno benissimo ma da quello che vedo dalla foto li hai macinati troppo, io aggiungo anche un paio di cucchiai di zucchero, baci

    RispondiElimina
  18. @le pellegrine artusi: suggerimento assolutamente prezioso!!! lo zucchero lo aggiungi ai biscotti?

    RispondiElimina
  19. federica ti rispondo qui si uso la gelatina, se hai dei problemi scrivimi

    RispondiElimina
  20. ciao amichetta!!
    questo è il mio pasticciocake :)
    http://unpizzicodimagia.blogspot.com/2010/04/mini-cheesecake-ai-mirtilli-neri.html

    baciiiii

    ah nn ho visto il film :(( ma provvederò al più presto!! ho letto che è stato girato in alcune bellissime isole della Grecia :))
    a proposito di film la sera prima di partire mio fratello ha rivisto Le mie grosse grasse vacanze greche :))) troppo carino!!! lo hai visto? hai presente la vecchina che "comperava" sempre regalini a tutti?! un incrocio tra lei e la vecchina del film Duplex era accanto a me in aereo durante l'andata!!! viaggiava da sola e per tutto il tempo mi diceva che ogni giorno a casa sua entrano i ladri e che proprio qll notte le avevano rubato il portafogli e poi mi chiede se ho spento il cellullare, lei nooo e mi dice, quasi quasi faccio una chiamata :) e poi rovistando nella borsa nn lo trova e guardandomi con aria sospetta mi dice che fino a poco prima lo aveva, chi poteva averlo preso!!! ed io ho pensato: e nooo eh!!! io nn le ho rubato niente :))
    era assurda!!!!:)))))

    scusa se mi sono dilungata!!!

    RispondiElimina
  21. grazie davvero a tutti per i consigli, non mi resta che mettermi con le mani in pasta per il secondo!!!

    RispondiElimina

Posta un commento