29 agosto 2010

Tiramisù

"Soddisfatto, mise da parte la ciotola e prese i savoiardi. Da bambino aveva mangiato le lingue di gatto: spugnose, morbide, parte di un dessert di cioccolato montato da riporre in freezer, biscotti ovali allineati in verticale lungo l'esterno del dolce come debuttanti in fila per accogliere gli invitati. I savoiardi invece erano sodi, deliziosamente croccanti. Li allineò, l'uno dopo l'altro, sul fondo di una terrina di vetro e intinse un pennello nel caffè misto a rum e Grand Marnier"
E così chiudo gli occhi e sento il sapore del savoiardo immerso nel rum, il profumo che invade il mio olfatto...una lettura assolutamente da fare. "La scuola degli ingredienti segreti" di Erica Bauermeister è un viaggio attraverso passioni che hanno il sapore di buono, una ricetta segreta della felicità quella interiore. Un connubio perfetto tra sapori e ricordi.
Termino l'ultima pagina del libro e scorro tra i blog una ricetta per il tiramisù con panna per sentire il soffice sciogliersi in bocca. La ricerca è più breve di quello che pensassi: la rete esplode del dessert più goloso e conosciuto al mondo!!! Mi guardo la ricetta e l'aggiusto con i sapori che sento in quel momento passarmi in testa.
INGREDIENTI per vaschetta di alluminio 30x40
750 g di mascarpone
750 g di panna da montare
6 uova
300 g di zucchero
3 bustine di vanillina
caffè
savoiardi (2 confezioni ma non occorrono tutti i savoiardi)
1 tavoletta di cioccolato bianco
1 tavoletta di cioccolato fondente
rum
cacao in polvere
Separare l'albume delle uova dai tuorli. Aggiungere i 3/4 dello zucchero ai tuorli e il restante zucchero agli albumi.
Lavorare i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere una crema alla quale aggiungere il mascarpone e le buste di vanillina e successivamente la panna montata a neve. Lavorare gli albumi fino ad ottenere una spuma abbastanza solida e unire alla crema di mascarpone e panna. Mescolare fino ad impasto ben amalgamato. Preparare il caffè al quale aggiungere a proprio gusto e sensazione il rum. Procedere alternando uno strato di abbondante crema, uno di savoiardi imbevuti nel caffè, uno di abbondante crema, uno di cioccolato bianco e fondente sbriciolato e di nuovo uno strato di savoiardi imbevuti nel caffè, uno di abbondante crema e uno di cioccolato bianco e nero. Ricoprire con la classica spolverata di cacao amaro e a finire scaglie di cioccolato bianco.
Ne vale assolutamente la pena immergersi in questo viaggio di leggerezza, il gusto confortante della panna e il calore del rum bacia le labbra e riempie il cuore di felicità....

14 commenti:

  1. ciao dolce amichetta!!!!!!!!
    il tiramisù:)))) appena ho letto il titolo sono corsa qui curiosissima di vedere se per caso appariva magicamente il tiramisù della scuola degli ingredienti segreti
    ed eccolo qui!!!!!!!!!!:))))))))))
    bellissime le foto!!!!!!!!!!!!! stupenda la descrizione!!!!!!!!!!
    starai già dormendo mentre io sono qui sognante a guardare e leggere un pò di te
    domani sarà un lungo giorno pieno pieno! sbrigare le cose dell'ufficio, prendere le ultime cose da mettere in valigia, preparare la valigia e si parte verso le 2-3 di notte per Bologna e poi si vola a santorini
    bacioniiiiiii!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. lo adoro!!! che buono!

    RispondiElimina
  3. @chiara: grazie amichetta, sei sempre splendida...e non dimenticare nulla in valigia!!!!

    @sara: grazie ;-)

    RispondiElimina
  4. Che bella questa versione! veramente golosa :-) baci

    RispondiElimina
  5. Che bello l'ingresso al tuo post l'ho letto volentieri grazie .....per non parlare del tiramisù :) ciao

    RispondiElimina
  6. O misericordia Fedeeee mi hai fatto venire un'acquolina solo a leggerti.. poi ho visto la foto. son svenuta!!!! buonoooooooooo.. smackkk buon lunedì! :-D

    RispondiElimina
  7. stefania.confidential: grazie mille, sono contenta di leggerti!!!

    @claudia:eeee....occorreva preparare qualcosa di buono per riprendere a lavoro senza troppi scompensi!!!
    buon lunedì anche a te....

    RispondiElimina
  8. Già solo a sentire il nome ci si tira su davvero nella prospettina di un goloso assaggio. E davanti a quelle foto, non si può che essere assaliti da una voglia irresistibile...è divino! Bellissimo l'inizio del tuo post, sembra di essere rapiti in tutto e per tutto da questo dolce. Un bacio

    RispondiElimina
  9. federica: ti consiglio il lbro ...si resta rapiti dalla prima all'ultima pagina...e le delizie assaporate durante la lettura restano dei tesori, un abbraccio.

    RispondiElimina
  10. Tesoro, GRAZIE, GRAZIE infinite!
    t'abbraccio
    a presto

    RispondiElimina
  11. Dai su, non fare finta di niente...passa na fetta! Oddio che buonooooooo!!!!!!!Ecco, ora sto sbavando sul piccì, ti pare normale?
    Smack!

    RispondiElimina
  12. è un tiramisu mica da ridere mi piace l'idea di adoeprare i due cioccolati io ne adopero sono uno, rimedierò quanto prima

    RispondiElimina
  13. @pagnottella: il mio grazie più grande è per te che riempi sempre i nostri blog di amore e allegria.

    @simona: finitoooooooooooooooooooooo ;-)

    @gunther: prova e fammi sapere, non rimarrai deluso!!!

    RispondiElimina
  14. Ciao bella, ti aspetto per la raccolta. Mi raccomando, strapazza bene le meningi ;) Un bacio e buon week end

    RispondiElimina