22 aprile 2010

La scuola degli ingredienti segreti

Un altro post dedicato alla lettura e al tutto quel fantastico mondo di emozioni che racchiude. Un libro è un viaggio di conoscenza attraverso sapori spesso di terre lontane, spesso di luoghi a noi conosciuti ma dei quali non ci saziamo mai di saperne qualcosa in più.
Ai miei occhi è stato donato un profumato libro "La scuola degli ingredienti segreti " di Erica Bauermeister. Già le prime righe seducono lo spirito e invogliano a girare pagina rapidamente senza perdere di originalità."Lillian amava sopra ogni altra cosa l'attimo appena prima di spegnere le luci. Indugiava sulla soglia della cucina del ristorante, alle sue spalle l'aria fradicia di pioggia, e lasciava che gli odori la raggiungessero: lievito fermentato, caffè dolce-terroso e aglio, sempre più intensi. Sotto di essi. più elusivo, si espandeva il persistente aroma di carne fresca, pomodori crudi, cantalupo, acqua su lattuga....SEGUE

5 commenti:

  1. l'ho letto ed è semplicemente meraviglioso.... ho provato anche le ricette... splendide!!!

    RispondiElimina
  2. anche tu nella scuola degli ingredienti segreti ;)
    vedrai che meraviglia! quante persone incontrerai e quante ricette descritte con incanto ( ho già provato qualche ricetta poi le posterò)
    per il panettone, nn l'ho ancora fatto perchè nn riescivo più a trovare la manitoba:(, finalemente ieri ne ho trovato un ultimo pacchetto qui in casa era in fondo in fondo alla madia :))

    baciiiiii

    ah! ora sto leggendo la maga delle spezie
    ciaooooo amica!!!!!!!!

    RispondiElimina
  3. non l'ho letto ma se domani lo trovo in libreria lo compro ...con delle recensioni così...fatte da voi...non ho altra scelta...baci katia

    RispondiElimina
  4. Non ho mai letto un romanzo che parlasse di ricette amalgamate a fatti e persone...m'ispira...
    Sarebbe bello se ne realizzassi qualche ricetta ^_^
    Bacioni

    RispondiElimina
  5. Questo libro mi è piaciuto molto, ma ancor di più cercare notizie su di esso ed imbattermi in questo blog. Davvero bello e sorprendente! Complimenti!

    RispondiElimina