21 febbraio 2010

Torta di Carote

Ve la ricordate la CAMILLA? Quella deliziosissima merendina dal colore arancione della Mulino Bianco...si proprio quella tonda e soffice...al gusto di carota. A parte credo che tra gli scaffali dei supermercati ancora si trovi ma prepararla in casa è tutta un'altra storia di genuinità.
Qualche tempo fa quella mattacchiona di Marzia, ha pubblicato sul suo blog la ricetta diella sfiziosa tortina arancione. Il mio palato è letteralmente impazzito e incuriosito non ha potuto aspettare troppo! Ecco che vi posto il mio esperimento carotoso.
Per preparare la torta occorrono: 250 g di carote - 130 g di zucchero di canna - 4 uova - 100 g di mandorle - 50 g di nocciole - 100 g di fecola - 50 g di farina integrale - 1 bustina di lievito - buccia grattugiata di un'arancia. Sbattere i tuorli con lo zucchero fino ad un composto chiaro e spumoso. Grattuggiare le carote, tritare le mandorle e le nocciole e unire tutto insieme al composto di zucchero. Aggiungere la buccia grattugiata dell'arancia, la fecola setacciata con il lievito e la farina integrale. Montare gli albumi a neve ben ferma e unire al resto dell'impasto. Amalgamare bene e versare in uno stampo imburrato quanto basta. Infronare a 180 gradi per max 50 minuti.
Svegliarsi la mattina e fare colazione con una tazza calda di caffe e latte e una fetta di torta alle carote, dona alla giornata un entusiasmo colorato.....anzi...arancione!!!
E dopo che vi siete gustati una fetta, non dimeticate di passare al post precedente e lasciare un messaggino così da partecipare all'estrazione che ci sarà tra una decina di giorni. Il nome sorteggiato vincerà un piccolo dono home made ;-)

10 febbraio 2010

Il Limoncello di Collefiorito

Qualche giorno di pausa ma assolutamente senza stare con le mani in mano!!! Con fierezza che vi posto il Limoncello home made dall'albero di limone alla lavorazione.
Prima di tutto cogliere o comprare 4 limoni, sbucciare e mettere le bucce in 400 ml di alcol puro e lasciare in infusione per una settmana abbondante.
Trascorso il periodo di riposo, preparare lo sciroppo unendo 400 ml di acqua a 400 g di zucchero. Mescolare fino a quando lo zucchero non si scioglie completamente. Allo sciroppo, aggiungere l'alcol filtrandolo ed eliminando le bucce!!!