18 ottobre 2009

Primo piatto autunnale

L'Autunno con il freddo che si è portato, quest'anno picchia e si fa sentire sulla pelle.
Occorre preparare piatti caldi, profumati e fumanti che riscaldano i nostri cuori, mani e piedi.
Il nostro MENU' domenicale:
Tonnarelli ai funghi porcini accompagnati da vino rosso della sabina.Ho cucinato senza seguire una ricetta precisa, mi sono affidata al mio istinto e al mio palato. Ho lasciato scaldare un filo d'olio con una spruzzata d'aglio, peperoncino e prezzemolo tagliato piccolo. Qualche minuto e ho aggiunto i funghi porcini (quantità desiderata).
Ho lasciato su fuoco medio una mezz'ora, aggiungendo prima sale e pepe e dopo una salsiccia a pezzetti. Ultimo ingrediente ma fondamentale una noce di burro.

Cuocere i tonnarelli 5-6 minuti, aggiungere ai funghi e lasciare su fuoco vivace per qualche minuto. Guarnire con prezzemolo.Cuori, mani e piedi dopo questo delizioso primo piatto si sono scaldati. I nostri animi sono più felici e pronti per affrontare una giornata di freddo autunnale.

16 ottobre 2009

Pane Verde

Ho pensato di fare questo pane e chiamarlo pane verde però di verde non ha niente...forse qualche lontana sfumatura ma occorre impegnarsi molto per vederla!!!
Verde perchè tra gli ingredienti ho messo il pesto home made!!!!
Colore a parte, il sapore di questo pane mi è piaciuto molto: delicato e profumato!!!
INGREDIENTI
  • 2 C di olio extra verigine
  • 160 ml di acqua
  • 160 ml di latte
  • 2 c di sale
  • 600 g farina "0"
  • 1 bustina di lievito
  • 1 pirottino di pesto
  • pinoli q.b.
Ho proceduto aggiungendo, nella macchina del pane, dall'ingrediente più liquido a quello solido. Una volta aggiunti tutti gli ingredienti, ho avviato la MDP selezionando il programma del pane classico.
Provare per gustare!!!

5 ottobre 2009

Verona

E di nuovo a raccontarvi un viaggio...il mio!!!
Un viaggio in una città splendida, piena di storia, ricchezza artistica e curiosità.
A soddisfare il mio desiderio di evasione è stata la città di Verona che come lo scorso anno ha ospitato nell'Arena il Liga!!!
Altra musica che mi fa viaggiare, mi fa macinare kilometri su e giù per lo stivale, mi fa sognare tutte le volte che ne ho bisogno.
E come sempre, la musica fa il proprio dovere.
Al mio ritorno, sono immersa in uno stato di totale leggerezza.

Vi lascio qualche scatto di questa magica città.
Passaggiando per le vie di Verona si respira arte, romanticismo e ci si sente protetti dalle sue mura.
A scorrere tra i muraglioni della città è l'ADIGE. io&Mariolina

il balcone di Giulietta

Verona dall'alto


Chiudo con la chitarra di questo artista.
Lasciarsi emozionare dal rock and roll credo sia tra le esperienze più genuine da vivere!!!