9 dicembre 2009

Il Muffin Salato

E ancora muffin!!! Ma dopo una settimana a NEW YORK colma di vetrine piene di questi deliziosissimi funghetti, ora ogni volta che un sapore mi balena per il palato lo metto in pratica!!! Dopo diverse prove di muffin dolci, è stata la volta del muffin salato. Farcitura scelta: salame e formaggio tipo provola dolce.
INGREDIENTI: 300 g di farina - 3 uova - sale - lievito - mezzo bicchiere di latte - 2 cucchiaini di zucchero - 100 g di burro fuso.
Ho proceduto mescolando uova, burro, latte. Ho aggiunto il composto liquido a quello solido, ottenuto con la farina, il lievito, il sale q.b. e 2 chucchiaini di zucchero.
Ho versato l'impasto ottenuto nello stampo, aggiungendo salame e formaggio tagliato a cubetti. Cottura in forno statico a 160 gradi per circa un'ora.
Di sapore era buonissimo anche se la ricetta non credo sia delle migliori. Lancio un appello: CERCASI RICETTA MUFFIN SALATO!!!

6 dicembre 2009

Esperimenti domenicali

Finalmente domenica, trascorsa in casa tra calore e profumi familiari. Una giornata completamente dedicata a piccoli esperimenti culinari, che solo di domenica trovano tempo per essere preparati con cura, fantasia e divertimento!!!

Esperimento number 1
Fettucine
A preparale è stato Roy con molta dedizione e precisione: quella che io non ho!!! Come prima volta, il risultato sembra averlo soddisfatto notevolemente!!!
Per la preparazione ha seguito una ricetta presa dal ricettario della MDP.
INGREDIENTI
500 g di farina 00
3 uova
80 ml di acqua
1 cucchiaino di sale
All'impasto ci ha pensato la MDP, come sempre aggiungere dall'ingrediente più solido a quello più liquido. Terminato l'impasto, stendere la pasta fino a raggiungere lo spessore desiderato e la forma rettangolare. Infarinare la sfoglia su entrambi i lati, arrotolare e tagliare a rondelle della larghezza desiderata.

Oggi noi le abbiamo gustate bianche con il tartufo nero di Campoli Appennino: deliziose!!!
Come scrivevo sopra, siamo rimasti soddisfatti. Il sapore era ottimo, forse erano un pò troppo spesse. Un piccolo suggerimento, (che anche noi proveremo la prossima volta) aggiungere del vino all'impasto, se non si utilizzano uova fresche e mettere metà farina 00 e metà di grano duro, per evitare che diventi troppo elastica.


Esperimento number 2

Torta di Ricotta
Era da tempo che pensavo di provare questa crostata. E oggi finalmente mi sono dedicata.
La ricetta originale la trovate sul blog di Chiara che ha conquistato il mio cuore e i miei sensi con questo deliziosissimo dolce: sono una fan spietata della ricotta!!!
INGREDIENTI
Base
300 g di farina 00
100 g di burro
2 uova
150 g di zucchero
succo di mezzo limone
1 bustina di lievito

Ripieno
150 g di zucchero
500 g di ricotta
2 tuorli
70 g di cioccolata al latte
vanillina

Procedere prima con la preparazione del ripieno. Mescolare insieme ricotta, zucchero, tuorli, il cioccolato a pezzi e vanillina fino a raggiungere un impasto omogeneo. Mettere in frigo e procedere con la preparazione della base.

Fare la fontana di farina e aggiungere tutti gli ingredienti della base. Lavorare fino ad ottenere un impasto morbido e omogeneo.
Stendere metà della pasta nello stampo e riempire con l'impasto di ricotta. Preparare le strisce per la griglia e il bordo.
Mettere in forno statico a 180 gradi per 40-50 minuti. Laciare raffreddare e mettere in frigorifero per un'intera notte. Togliere dal frigo mezz'ora prima di servire.


Con un pizzico di magia...dedico la mia torta di ricotta alla streghetta Chiara.

Marzo

Dopo un periodo di assenza, riparto premiando questo bellissimo scatto che si aggiudica il terzo mese dell'anno...complimentissimi a Laura che mi auguro navighi ancora per questi blog!!!

22 novembre 2009

Marzo

E riprendono le votazioni per il calendario 2010. Questa volta dobbiamo esprimere la nostra preferenza per scegliere il mese di Marzo. Le modalità di votazioni sono sempre le stesse. Lasciare un messaggino, indicando il numero della foto che più piace. La scadenza tra una settimana.

15 novembre 2009

Il Muffin Bianco

Ma quanto sono buoni i Muffin???
Rientrata da New York, dopo tutti i deliziosi muffin mangiati, ne ho preparato subito uno. In mancanza di cacao, l'ho fatto bianco con nutella e gocce di cioccolato. La ricetta è la solita!
INGREDIENTI: 3 uova - 300 G di farina - 100 g di zucchero - 100 g di burro - 1 bustina di lievito - 1/2 bicchiere di latte - un pizzico di sale, nutella e gocce di cacao.In una ciotola impastare le uova, il sale, il latte e il burro fuso. In un'altra ciotola mischiare insieme farina, zucchero e lievito. Aggiungere l'impasto liquido a quello solido e mescolare insieme.
Versare nello stampo imburrato e aggiungere nutella quanto basta e gocce di cioccolato quà e là.
Infornare a 160° statico per una mezzora.
Lo consiglio sempre come idea veloce da preparare la sera per colazione del giorno dopo ;-)

12 novembre 2009

New York

Eccomi di ritorno da una città fantastica...la Big Apple!!!
Le nostre valigie cariche di aspettative non sono state assolutamente deluse. I colori, le luci e l'energia positiva di questa super metropoli ti travolgono completamente. Ogni Street è il déjavu di un film visto e stravisto. Le Avenue sono sogni che si realizzano.

L'aria fresca che si respira sulla Liberty Island ti fa sentire davvero forte e libero. E' piacevole la sensazione che si prova non appena si mette piede sotto la statua della libertà. Il vento soffia forte...proprio come nei film!!!
E dalla libertà al Brooklin Bridge ai colori autunnali del magico Central Park.
Vedere il mondo oltre oceano e dall'altezza di 381 metri è davvero tutta un'altra storia.
Una storia che i ricordi manteranno sempre viva. E da tradizione americana, è impossibile non mangiare i piatti incredibili che preparano. Panino con hamburger, cipolla grigliata, bacon, american cheese e patatine fritte.
Di sicuro non è tra i piatti più salutari ma accompagnato dalla Brooklin Beer, era davvero buono!!!
Grazie pezzo d'America per aver realizzato un nostro sogno ;-)

27 ottobre 2009

Il Grande Muffin

Con tutti questi muffin in giro per la rete, mi è venuta una voglia che ieri sera l'ho fatto anche io..tanto per deliziare la nostra colazione!!!
Come sempre, decido di fare i muffin ma dimentico i pirottini!
Questa volta, per agevolarmi il lavoro, ho pensato di fare un GRANDE MUFFIN così da imburrare un solo stampo...e ha funzionato!!!!
Per la preparazione ho seguito una ricetta postata da dolci chiacchiere qualche mese fa. Vi riscrivo gl iingredienti: 3 uova, 300 g di farina, 100 g di zucchero, 100 g di burro, 1 bustina di lievito, 1/2 bicchiere di latte, un pizzico di sale, una confezione di cacao....e tanto per "insaporire" ho aggiunto 2 pugni di farina di cocco e le gocce di cioccolato.
Sbattere uova, sale, latte e il burro fuso insieme. In un'altra ciotola mescolare farina, zucchero, cocco e lievito. Versare l'impasto liquido nella ciotola dell'impasto solido ed amalgamare insieme.
Mettere un primo strato di impasto nello stampo e aggiungere qualche goccia di cioccolato, ricoprire con il rimanente impasto e aggiungere altre gocce.
Cuocere in forno statico a 160 gradi per mezz'ora.
BUONISSIMO e idea veloce da fare la sera per la mattina.

26 ottobre 2009

Febbraio

Complimentissimi a CHIARA per questa romanticissima foto, che ha fatto breccia nei cuori di tutti noi.

23 ottobre 2009

Una gita fuori porta

Dopo qualche giorno di disordine, riparto augurandomi che la nuova riorganizzazione vi piaccia e sia leggera. Sentivo esigenza di aggiungere una terza colonna per condividere con voi più iniziative, momenti e idee.

Riparto raccontandovi la gita fuori porta dello scorso giugno, trascorsa nel paese qui di fianco raccontato.

Campoli Appennino è il paese di origine dei miei nonni paterni. Ho trascorso a Campoli molte estati da piccolina. Ora i miei genitori hanno una splendida casetta con terrazzo che affaccia sulla valle carsica detta "la fossa". Ogni domenica è un festa di amici, parenti e sapori di terra ciociara.


Lo scorso 21 giugno siamo stati a Campoli in occasione della festa del tartufo nero.

Peccato per il tempo non dei migliori ma cibo e compagnia erano ideali per trascorrere una giornata lontani dalla routine quotidiana.
Passeggiando tra i vicoli si smangiucchia nelle cantine aperte, dove gli abitanti del paese offrono, a prezzi modici, dei piccoli assaggini di tartufo su pane bruscato e non solo...

E poi tante altre prelibatezze per il nostro palato: olio al tartufo, formaggio fresco e le fettuccine home made!!!
Tradizione vuole che le fettuccine home made finiscano anche nei nostri piatti del pranzo.
Un primo piatto di fettuccine al ragù e un secondo piatto di fettucine al tartufo nero.
La scelta è ardua ma per il mio palato il sapore delle fettuccine bianche al tartufo è molto più sfizioso rispetto al primo piatto tradizionale al ragù.

E poi il pranzo continua con carne alla brace, patate al forno (immancabili) e la splendida torta di frutta preparata dalla mia amica Federica anzi le torte erano 2!!!


Il prossimo 15 novembre ci aspetta la festa del pregiatissimo tartufo bianco.

Se vi piacciono le sagre non potete mancare!

18 ottobre 2009

Primo piatto autunnale

L'Autunno con il freddo che si è portato, quest'anno picchia e si fa sentire sulla pelle.
Occorre preparare piatti caldi, profumati e fumanti che riscaldano i nostri cuori, mani e piedi.
Il nostro MENU' domenicale:
Tonnarelli ai funghi porcini accompagnati da vino rosso della sabina.Ho cucinato senza seguire una ricetta precisa, mi sono affidata al mio istinto e al mio palato. Ho lasciato scaldare un filo d'olio con una spruzzata d'aglio, peperoncino e prezzemolo tagliato piccolo. Qualche minuto e ho aggiunto i funghi porcini (quantità desiderata).
Ho lasciato su fuoco medio una mezz'ora, aggiungendo prima sale e pepe e dopo una salsiccia a pezzetti. Ultimo ingrediente ma fondamentale una noce di burro.

Cuocere i tonnarelli 5-6 minuti, aggiungere ai funghi e lasciare su fuoco vivace per qualche minuto. Guarnire con prezzemolo.Cuori, mani e piedi dopo questo delizioso primo piatto si sono scaldati. I nostri animi sono più felici e pronti per affrontare una giornata di freddo autunnale.

17 ottobre 2009

Buongiorno Mondo

Era il lontano 1998 e alle radio trasmettevano quella canzone tanto simpatica che faceva: "quando mi sveglio mi sento più allegro se ci sono dei biscotti da mangiare...I'm very happy because the pop is love".

Ma quanto è buona la prima colazione???
In questi giorni ho trovato diversi post dedicati a questo momento così delizioso e importante della giornata.
E tutti i post avevano lo stesso sapore: il sapore di buono!!!
La prima colazione è un momento sincero se vissuto a pieno!!!
Una prima colazione alla quale si dedica il tempo necessario, non ti tradisce mai durante l'intera giornata!!!
E quanto sono ancora più buone le colazioni home made.
La tavola imbandita di tutte le bontà che la nostra fantasia è capace di sfornare.
Ieri pomeirggio era freddo e quale idea migliore di accendere il forno per scaldare l'ambiente.
Ho pensato subito ad una crostata, proprio per addolcire la colazione di questa mattina. Crostata alla marmellata di albicocche, marmellata preparata dalla splendida Chiara.
E questa volta il risultato mi ha soddisfatto molto: soffice e profumata...
e nel latte caldo: divina!!!
Per la preparazione della pasta frolla, ho seguito la ricetta passata
da dolci chiacchiere qualche mese fa. Alle sue indicazioni ho aggiunto qualche goccia di latte.
INGREDIENTI 300 g di farina "00" - 100 g di burro - 100 g di zucchero - 1 uovo - 1 bustina di lievito - 1/2 bustina di zucchero vanigliato

E se vi va guardate il video....
BUONGIORNO MONDO

16 ottobre 2009

Pane Verde

Ho pensato di fare questo pane e chiamarlo pane verde però di verde non ha niente...forse qualche lontana sfumatura ma occorre impegnarsi molto per vederla!!!
Verde perchè tra gli ingredienti ho messo il pesto home made!!!!
Colore a parte, il sapore di questo pane mi è piaciuto molto: delicato e profumato!!!
INGREDIENTI
  • 2 C di olio extra verigine
  • 160 ml di acqua
  • 160 ml di latte
  • 2 c di sale
  • 600 g farina "0"
  • 1 bustina di lievito
  • 1 pirottino di pesto
  • pinoli q.b.
Ho proceduto aggiungendo, nella macchina del pane, dall'ingrediente più liquido a quello solido. Una volta aggiunti tutti gli ingredienti, ho avviato la MDP selezionando il programma del pane classico.
Provare per gustare!!!

12 ottobre 2009

Ottobre, Novembre....e Febbraio

Complimenti a Chiara e Micol per i loro deliziosi scatti....e le votazioni continuano con il mese di Febbraio.
Modalità di votazione sempre le stessa. Lasciare un messaggino indicando la preferenza tra le tre foto concorrenti al mese più romantico dell'anno!!!
SCADENZA prevista per giovedì 22 ottobre.