4 gennaio 2021

Hot Cross Buns.



I miei primi HOT CROSS BUNS {made in England}. Sono buoni, soffici e profumati. In realtà la tradizione vuole che vengano preparati per la Pasqua, in occasione del venerdì santo ma davvero un peccato farli una sola volta all’anno!

#recipe
850 gr di farina
250 ml di latte
200 ml di acqua minerale
20 gr di lievito di birra fresco
110 gr di zucchero
1 cucchiaino di cannella
1 cucchiaino di sale
1 uovo
85 gr di burro
Versare insieme latte e acqua ed intiepidire. Sciogliere il lievito e metterlo a riposare circa 5 minuti.
Mescolare insieme gli ingredienti secchi, incorporare poco alla volta il lievito, poi il burro fuso e l’uovo. Impastare fino ad ottenere un impasto omogeneo e appiccicoso. Lasciare riposare per circa 1 ora. Riprendere l’impasto, rimpastare per sgonfiarlo e dividerlo per comporre 15 palline di impasto uguale. Sistemarli in una teglia senza avvicinarli troppo e lasciare ancora lievitare. Nel frattempo preparare la pastella per le croci: 4 cucchiai di farina - 1 cucchiaio di zucchero - 50 ml di acqua. Mescolare fino ad ottenere una crema liscia. Con l’utilizzo di una sac à poche (io senza) formare la croce su ogni panino. Infornare per 25 minuti a 180 gradi e appena sfornati spennellare con sciroppo d’acero.
Share:

29 dicembre 2020

Brioche di Natale.

[La magia risiede in quell'aroma intensa che si sprigiona quando il calore del forno gonfia d'orgoglio la pasta. Ciò che è triste, torna sereno. Ciò che fa male, passa. Ciò che manca, ritorna].

#recipe 
ingredienti 
300 gr di farina (io tipo 2)
100 ml di latte 
20 gr di lievito di birra
90 gr di burro 
50 gr di zucchero
1 cucchiaino di estratto di vaniglia (io vanillina)
1 cucchiaino di scorza d'arancia (io fialetta limone)
2 uova
1 pizzico di sale
sciroppo d'acero
ciliege o amarene per decorare 

Sciogliere il lievito nel latte già tiepido e lasciarlo riposare qualche minuto. Con l'ausilio di un'impastatrice mescolare insieme gli ingredienti avendo cura di mettere prima gli ingredienti liquidi e dopo quelli solidi. Il burro va aggiunto a temperatura ambiente, molto morbido. Terminato l'impasto lasciarlo lievitare in una ciotola per circa 8 ore. Conclusa la lievitazione prendere l'impasto e lavorarlo a mano ancora per qualche minuto così da sgonfiarlo. L'impasto dovrà essere piuttosto appiccicoso. Dopodiché dividere l'impasto in tre parti e ad ogni pezzo dare una forma allungata così poi da formare una treccia. Gli estremi della treccia ripiegarli sotto. Infornare a 180 gradi per circa 20/25 minuti. Ancora caldo spennellare la superficie con sciroppo d'acero e guarnire con le amarene. 
Share:

20 novembre 2020

Apple Pie. November Rain.


Giorni starni quelli di "questo" Novembre. Da sempre un rapporto profondo con questo mese dell'anno. Un mese che a distanza di anni mi ha sempre scombinato la vita. E forse proprio per questo che lo sento così tanto. Mi piace la sua pioggia e tutta quella malinconia che porta con sé. Il cielo cupo dove se tiro il naso all'insù ci vedo tanti ricordi: belli e brutti. Ci vedo quasi 20 anni di vita passata. Attese, tante. E due figli. 

Eppure "questo" di Novembre è così faticoso. Pensavo non ce ne sarebbero più stati. 
E allora mi fermo, guardo la pioggia scendere. Respiro. Mi chiudo in me stessa. Aspetto che passi.

Provo a distrarmi preparando dolci. Cerco ricette. Impasto. Inforno. Impastare mi distende ancora più del risultato finale. Preparo brioche per le colazioni dei bambini e merende per le domeniche pomeriggio. 
Poi preparo anche una #applepie. Il suo profumo e sapore inconfondibile di cannella mi evoca così tanti bei ricordi. Ricordi di quasi 20 anni fa e nel frattempo, aspetto che passi.


#recipe
Per la ricetta mi sono inspirata ad una Apple Pie proposta dalla Roby qualche tempo fa. È un primo esperimento molto buono riuscito ma non abbastanza bello.

ingredienti pie crust
250 gr di farina
160 gr burro freddo
4 gr sale fino
10 gr zucchero semolato 
90 ml acqua ghiacciata o di mele

ingredienti per il ripieno
6 mele 
1 limone (succo)
50 gr zucchero semolato
15 gr cannella in polvere
15 gr farina bianca 00
2 gr sale fino
15 ml panna fresca

preparazione pie crust
Unire le farine in una ciotola con il sale e lo zucchero, a parte mescolare l’acqua con l’aceto. In un’altra ciotola lavorare il burro freddo e gli ingredienti secchi con le lame di due coltelli in modo da ottenere un composto sbriciolato, unire poi poco per volta acqua e aceto, lavorando fino a formare un panetto liscio e compatto. Avvolgere nella pellicola per alimenti e fate risposare in frigorifero per almeno 30 minuti.

preparazione ripieno
Sbucciare le mele, eliminare il torsolo e affettarle abbastanza sottilmente, metterle in un contenitore e unire il succo del limone, la cannella, lo zucchero, il sale, la farina e la panna fresca. Mescolare bene e lasciare riposare per 30 minuti. Foderare lo stampo (diametro cm 24) con la carta forno, dividere l’impasto in due parti. Stendere la prima parte e adagiatela sullo stampo facendola aderire bene. Riempire con le mele e pressatele un po’ con le mani affinché siano ben distribuite e compattate. Stendere l’altra parte di impasto e adagiatela sopra, fate aderire bene le due parti sui bordi, ripiegandoli verso l’interno. Tagliare la pasta in eccedenza quindi formate il bordo ondulato con le dita. Spennellare tutta la superficie con l’uovo sbattuto insieme a poco latte e cospargete con una manciata di zucchero. Fare dei tagli a croce al centro e infornate a 200° per circa 45-50 minuti. Sfornarla e fate raffreddare una decina di minuti. 


Share:

5 novembre 2020

Pan Goccioli, la ricetta "quella vera".

Era il 54esimo giorno di lockdown l'ultima volta che ho pubblicato sul blog. Erano giorni in cui temevo il ritorno alla normalità ma allo stesso tempo giorni in cui sentivo desiderio di tornare alla normalità: migliori rispetto a prima. Dopo c'è stata l'estate. Dopo ancora sono iniziate le scuole. Dopo ancora ci ritroviamo a prendere atto di una realtà già vissuta, a ristabilire un punto di partenza, a trovare un equilibrio per non essere travolti dalla tempesta.

Anche questa volta #andratuttobene....speriamo di si. 

#recipe
Questa è la ricetta "quella vera" dei PAN GOCCIOLI. Scrivo vera perché avvolte per prepararli seguo la ricetta del pan brioche ma non è assolutamente la stessa cosa. Nella ricetta "quella vera" c'è lo yogurt che li fa diventare morbidi morbidi.

PANGOCCIOLI
ingredienti

250 gr di farina 00
250 gr di manitoba
60 gr di burro
125 gr di yogurt bianco
150 gr di latte
2 uova
15 gr di lievito di birra
100 gr di zucchero
6 gr di sale
2 cucchiaini di estratto di vaniglia - 1 bustina di vanillina
130 gr di gocce di cioccolato a temperatura freezer

Sciogliere il lievito nel latte leggermente intiepidito, unire la farina 00, impastare e lasciare lievitare l'impasto fino a raddoppio del volume iniziale. Versare la farina manitoba in una ciotola, aggiungere l'impasto lievitato, l'uovo, lo yogurt, lo zucchero, la vanillina e il sale. Trasferire l'impasto ottenuto su un piano di lavoro leggermente infarinato e incorporare il burro morbido. Lavorare l'impasto per 10 minuti fino ad ottenere un composto liscio ed elastico. Unire le gocce di cioccolato fredde di freezer e lavorare ancora brevemente per evitare che si sciolgano. Trasferire l'impasto in una ciotola, ricoprire con pellicola trasparente e mettere a lievitare per circa due ore. Riprendere l'impasto e dividerlo in tanti pezzi da circa 50 gr l'uno e lavorarli facendoli roteare con il palmo della mano sul piano di lavoro. Trasferire le brioche ottenute su una teglia e lasciare lievitare ancora per un'ora. In ultimo spennellare le brioche con il tuorlo mescolato con qualche goccia di latte. Infornare a 170° in forno statico fino a dorature.


Share:
Template by pipdig