16 aprile 2019

Pizza al Formaggio.


PIZZA AL FORMAGGIO primo tentativo. 
#recipe 
La ricetta è quella della Crescia ai formaggi su ALICE In Cucina di Aprile, pagina 65. Importante rispettare i tempi di lievitazione.

PIZZA AL FORMAGGIO
ingredienti
400 gr di farina 0
100 gr di manitoba
3 uova
140 gr di parmigiano
110 gr di pecorino
180 ml di latte
1 cubetto di lievito di birra
80 gr di burro
10 gr di sale
1 pizzico di pepe

Rompere le uova in un'impastatrice elettrica, aggiungere i formaggi grattugiati, il burro fuso, il lievito sciolto nel latte tiepido, il sale, il pepe e per ultimo le due farine setacciate. Dopo aver impastato, lasciar lievitare per circa 2 ore o comunque fino al raddoppio del volume. Impastare nuovamente a mano e dare la forma  arrotondata. Mettere l'impasto in uno stampo imburrato e infarinato e lasciare ancora lievitare fino al raddoppio del volume. Infornare a 170° per circa un'ora.

Share:

13 aprile 2019

Pastiera 3.0


Tra una settimana è Pasqua. La mia cucina è in pieno fermento nonostante il pochissimo tempo a disposizione: LA SERA SONO DISTRUTTA ma la soddisfazione di vedere tante pastiere ripaga la stanchezza!!! Le pastiere sono quel dolce bello da portare in dono a qualcuno, così almeno faceva mia mamma. Ne preparava TANTE e le regalava, parenti, amici, vicini di casa...un MOOD senza il quale non era Pasqua. A disposizione tutti i formati, quella del giorno di Pasqua ovviamente era in formato maxi. Oggi mamma di pastiere non ne fa più e allora ho iniziato io. Ne ho da preparare altre tre!!!

#recipe
La ricetta è la stessa utilizzata lo scorso anno. Consigliata da una napoletana DOC, l'ho preparata con la crema pasticcera.

PASTIERA
ingredienti
per il ripieno di ricotta e grano

350 gr di ricotta vaccina
250 gr di zucchero
350 gr di grano precotto
1 fialetta di fiori d'arancio
200 ml di latte
2 uova
150 g di gocce di cioccolato
scorza di 1 arancia
scorza di 1 limone
sale
per la crema pasticcera
1 uovo
50 gr di zucchero
7,5 gr di farina
12,5 ml di latte
1 fialetta di vaniglia
per la frolla
qui

Cuocere il grano con latte, la scorza di arancia e un cucchiaio di zucchero. Mescolare continuamente fino a quando il latte non si sarà completamente assorbito. Lasciare raffreddare. In una ciotola capiente, lavorare insieme la ricotta con lo zucchero fino ad ottenere un composto morbido e senza grumi. Aggiungere le uova, un pizzico di sale e i fiori d'arancio. Mescolare con un mestolo di legno. Aggiungere le gocce di cioccolato. Lasciare riposare e nel frattempo preparare la crema pasticcera. Lasciare raffreddare anche la crema e appena pronta amalgamarla alla ricotta. Unire il grano freddo e mescolare fino ad ottenere una crema omogenea. Lasciare riposare in frigo. Nell'attesa preparare la pasta frolla. Dopo avere steso la frolla in uno stampo con bordi alti, versare l'impasto di ricotta e grano. Infornare a temperatura di 180 per 1 ora e trenta minuti.

ON AIR
Relaxing Music
Share:

9 aprile 2019

Pizza Home Made #primi1000giornitomasonicontest



PIZZA HOME MADE per il contest lanciato da @formaggitomasoni e dedicato alle mamme blogger alle prese con l’alimentazione dei bambini. Quella che propongo è una pizza impastata in casa con crema di zucchine romanesche e fiori di zucca, fiocchi di STRACCHINO TOMASONI e zucchine tagliate julienne, convinta dell’importanza di proporre al bambino tutti i sapori, consistenze e colori già a partire dallo svezzamento. 

#recipe

PIZZA HOME MADE CON STRACCHINO E ZUCCHINE ROMANESCHE
ingredienti per l'impasto
1 kg di farina 350W
1 cubetto di lievito di birra
2 cucchiai abbondanti di olio extra-vergine di oliva
2 cucchiaini di sale
ingredienti per la farcitura
zucchine romanesche
fiori di zucca
stracchino tomasoni

Preparare l'impasto della pizza già dalla sera prima e lasciarlo lievitare per un'intera notte. La mattina impastare nuovamente e rimettere a lievitare per l'intera mattinata.  Preparare una palla di impasto per ogni teglia e mettere ancora a lievitare per una mezz'ora e dopodiché stendere l'impasto. Per la farcitura, cuocere le zucchine e i fiori in acqua bollente e lasciare raffreddare. Con l'ausilio di un mixer elettrico preparare la salsa si zucchine aggiungendo olio evo e sale q.b. Stendere la salsa su una taglia di pizza già stesa e infornare a 200° - forno ventilato. Gli ultimi 5 minuti di cottura aggiungere  lo STRACCHINO TOMASONI a fiocchi e le zucchine tagliate julienne.

ON  AIR
Buongiorno a Te - Luciano Pavarotti

Share:

5 aprile 2019

Involtini di Prosciutto ripieni di Robiola #primi1000giornitomasonicontest


Tra qualche giorno Adriano compierà 5 mesi anagrafici e 2 mesi corretti. LA DOPPIA ETÀ DEL NATO PREMATURO. Quella differenza DA AZZERARE che sarà l'obiettivo dei nostri prossimi tre anni. Ma per ora l'età da di cui tener conto è l'età corretta ovvero l'età se fosse nato a termine. Due mesi ancora troppo pochi per pensare allo svezzamento ma grazie al Caseificio Tomasoni, che mi contatta per partecipare al contest #Primi1000GiorniTomasoniContest, inizio a proiettarmi in quella fase iniziale dello svezzamento così importante per la salute dei bambini. L'esperienza di Lorenzo mi ha insegnato l'importanza della DIVERSIFICAZIONE ALIMENTARE introducendo cibo genuino e sapori autentici, tutti.  Obiettivo: SANA ABITUDINE ALIMENTARE.

#primi1000giornitomasonicontest
Il contest lanciato dal Caseificio Tomasoni, rivolto a tutte le mamme blogger, nasce con l'obiettivo di sensibilizzare l'utilizzo dei prodotti freschi, e in questo caso dei formaggi da loro prodotti, nell'alimentazione dei bambini sin dalle prime pappe. PERCHÈ IL PRODOTTO FRESCO LAVORATO CON DEDIZIONE E NEL RISPETTO DELL'AMBIENTE È PIÙ BUONO PIÙ SALUTARE. 

#caseificiotomasoni 
Scelta di qualità nella lavorazione della materia prima: SOLO LATTE VENETO. Il Caseificio lavora fino a 400 quintali di latte proveniente dalle stalle accuratamente selezionate nel raggio di 40 km dalla propria sede. Un'attenzione importante per il territorio favorendo LA SOSTENIBILITÀ A 360°: DAGLI ALLEVAMENTI AL PRODUTTORE. 

#iprodotti
Quando i formaggi del Caseificio Tomasoni arrivano a tavola SONO BUONI. E il segreto è proprio nella filiera corta e controllata e nella materia prima di alta qualità e nel rispetto della tradizione casearia veneta: moltissime lavorazione sono effettuate a mano, dalla rottura della cagliata al confezionamento dello stracchino.

#recipe
La prima ricetta proposta sono degli INVOLTINI DI PROSCIUTTO COTTO DI PRAGA RIPENI DI ROBIOLA TOMASONI. La robiola è fresca, morbida, color bianco come la neve.
Convinta dell'importanza di far assaggiare ai bambini tutti sapori autentici (senza alterazioni) ho aggiunto alla robiola un pizzico di senape di digione. Gli involtini sono ancora più buoni se mangiati tiepidi così da esaltarne i sapori. Si preparano senza grosse lavorazioni e sono perfetti per pranzi veloci senza perdere il gusto!!!

INVOLTINI DI PROSCIUTTO COTTO DI PRAGA RIPIENI DI ROBIOLA E SENAPE
ingredienti
prosciutto cotto di praga
robiola (una confezione per 6 fette di prosciutto)
mezzo cucchiaino di senape di digione
prezzemolo q.b.
olio evo
sale
burro

In una ciotola schiacciare la robiola e con l'ausilio di una forchetta mescolare aggiungendo la senape, un ciuffo piccolo di prezzemolo tagliato finemente, condire con olio evo e un pizzico di sale. Mescolare fino ad ottenere una crema. Stendere le fettine di prosciutto e su ognuna mettere un cucchiaino abbondante di crema di robiola e arrotolare formando l'involtino. Fermare con uno stecchino. Passare gli involtini su una pirofila da forno. Aggiungere un ciuffo di burro su ogni involtino e infornare per qualche minuto fino a che il burro non si scioglie. Mangiarli tiepidi.
NB. Importante che il prezzemolo non si veda negli estremi dell'involtino: IL BAMBINO NON LO MANGEREBBE.

ON AIR
Losing My Religion - REM 
Share:
Template by pipdig